Bernie Sherlock, Irlanda, Presidente di Giuria 

Bernie Sherlock è una famosa direttrice di coro. Ha vinto premi internazionali di direzione in Finlandia, Ungheria, Belgio, Italia, Slovenia e Irlanda. Il suo continuo lavoro come giudice di concorsi internazionali e direttore di workshop corali l’ha portata in giro per l’Europa e negli Stati Uniti, Canada e Cina. Viaggia anche per dare concerti su invito di festival internazionali. Bernie è la fondatrice e direttrice del pluripremiato coro da camera New Dublin Voices, acclamato dalla critica per la sua innovativa programmazione di concerti e per il suo lavoro in televisione, alla radio e nelle registrazioni. Il coro ha un importante record nei principali concorsi europei, vincendo recentemente il primo premio al Concorso Internazionale del Derry International Choir Festival 2019, il primo premio nel concorso per coro misto al Concorso Corale Internazionale Béla Bartók 2018 in Ungheria, e il Gran Premio al Concorso Corale Internazionale del Mar Baltico 2017 in Lettonia. Tra molti altri premi, New Dublin Voices è arrivato precedentemente primo nella classe internazionale al Cork International Choral Festival (2015), il Gran Premio al Concoroso Polifonico di Arezzo (2013), tutti i sei premi al Concorso Corale Internazionale di Maasmechelen del 2011 in Belgio, e il Gran Premio al Concorso Corale Internazionale di Budapest del 2009. Nel 2017 New Dublin Voices è stato il primo coro irlandese invitato ad esibirsi al triennale World Symposium of Choral Music. Bernie ha una vasta esperienza nella direzione di tanti di cori, tra cui dodici anni come direttore musicale della Culwick Choral Society, nove anni come direttore della University of Dublin Choral Society (Trinity College), e dieci anni come direttore corale al TU Dublin Conservatoire dove è docente di musica e dove attualmente dirige il TU Chamber Choir e il Youth Choir. Per 12 anni Bernie è stata direttore artistico e tutor dell’annuale International Choral Conducting Summer School gestita da Sing Ireland all’Università di Limerick. Nel 2020 è stata nominata direttore artistico dei cori giovanili irlandesi ed è secondo direttore dell’EuroChoir 2021. È la rappresentante dell’Irlanda nel World Choir Council. Bernie ha studiato direzione con Ildiko Herboly-Kocsar e Peter Erdei all’Accademia Liszt in Ungheria e con Gerhard Markson a Dublino. Dopo la laurea in musica al Trinity College di Dublino, ha conseguito un master e un dottorato in direzione rispettivamente alla National University of Ireland, Maynooth, e alla Royal Irish Academy of Music/DCU.

Marco Berrini, Direttore di coro, d’orchestra e didatta tra i più attivi oggi, sia in Italia che all’estero. Ha iniziato la sua attività professionale come maestro sostituto direttore del Coro da Camera della Rai di Roma e ha successivamente collaborato con i teatri di Malaga, Siviglia, Genova e con l’orchestra e il coro della Comunità di Madrid. Ha diretto in Medio Oriente e in Sud America, dove è stato anche direttore ospite del Coro Nazionale Giovanile Argentino e del Coro del Teatro Municipale di Cordoba. È direttore ospite della FORM, Orchestra Filarmonica Marchigiana. È fondatore del complesso vocale professionale Ars Cantica Choir & Consort e direttore del Vocalia Consort di Roma, con i quali ha vinto numerosi primi premi in competizioni nazionali e internazionali. Dal 2017 dirige il coro dell’Almo Collegio Borromeo di Pavia. Dal 2020 dirige il Coro dell’Università Statale di Milano. È fondatore, direttore artistico e docente della Milano Choral Academy, scuola internazionale di formazione e perfezionamento per direttori di coro e cantori, attiva dal 2010. Dal 2017 è membro della commissione artistica nazionale di Feniarco (Federazione Nazionale Italiana Associazioni Regionali Corali) e dal 2018 è presidente della commissione artistica dell’USCI Lombardia (Unione Società Corali Italiane). Ha curato edizioni musicali per BMM, Carrara, Carisch, Discantica, Rugginenti, Suvini Zerboni. È docente di Direzione di coro e Composizione corale presso il Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto (TV).

Marco Berrini, Italia, Membro della Giuria

Anna Ungureanu, Romania – Membro della Giuria  

Anna Ungureanu, principale direttrice del Coro da Camera Nazionale “Madrigal-Marin Constantin”, è una musicista con quasi un decennio di esperienza al fianco del Maestro Marin Constantin. Specializzata in direzione corale sotto l’attenta guida dei famosi musicisti Marin Constantin e Ion Marin, Anna Ungureanu ha tenuto concerti in Romania, Germania, Russia, Giappone, Turchia, Serbia, Repubblica Ceca, Macedonia, Bulgaria, Polonia, Cina, Austria, Svizzera, Belgio, Gran Bretagna, Portogallo, Israele e Francia. Anna Ungureanu è stata membro di giuriia in famosi festival e concorsi corali sia a livello nazionale che internazionale. A partire dal 2011, Anna Ungureanu, è diventata direttore artistico del Cantus Mundi National Program, un movimento artistico ed educativo che è stato iniziato, nello stesso anno dal Maestro Ion Marin, con l’obiettivo di stimolare, sostenere e promuovere l’integrazione sociale attraverso la musica corale in tutte le istituzioni educative in tutta la Romania. L’esperienza professionale maturata in quasi nove anni insieme al fondatore del Coro Madrigale, il Maestro Marin Constantin, la caratterizza come allieva e seguace del leggendario musicista.

Vincenzo Marino si diploma in corno nel 1989 sotto la guida di Pietro Anfuso, nel 2009 consegue la Laurea in Musica Corale e Direzione di Coro con il massimo dei voti, lode, menzione​ e pubblicazione della tesi. Nel 2012 consegue la laurea specialistica di Direzione di Coro nell’indirizzo di Musica antica, con il massimo dei voti, lode e menzione, sempre sotto la guida del M° Nunzio Scibilia. Ha frequentato Master di Foniatria Artistica con Franco Fussi, di Direzione d’Orchestra con Aldo Ceccato e di Vocalità Barocca con Sonia Prina.  ​F​onda ​e dirige diverse formazioni corali con le​ quali si aggiudica ​diversi premi assoluti, in concorsi regionali e nazionali. Con il Gruppo Vocale Euphoné incide 2 cd di musica vocale​: ‘La cattedrale’ prodotto sa Wicky Music Milano; e ‘Le Frottole di Isnello’ finanziato dall’Assessorato al Turismo e spettacolo della Regione Sicilia. Ha preso parte in qualità di Arrangiatore e Direttore di Coro sul set alla realizzazione del film ‘Seven Days’ del regista svizzero Rolando Colla, Film vincitore dell’Orso D’Oro al Festival di Berlino​. Ha preparato e diretto sul set il coro del Film ‘L’Ora Legale’ di Ficarra e Picone prodotto da Medusa Film.​ Dal 2007 tiene Masterclass per direttori di coro e coristi in Italia​ e in Libano​dal 2017 al 2019 ha collaborato con il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, preparando il Coro laboratorio per gli esami sostenuti dalla classe di Direzione di Coro​.​ ​Per ​la Facoltà di teologia di Base S. Luca Evangelista ​di Palermo ​ricopre la docenza di due corsi triennali: ‘Musica sacra e Canto Gregoriano’ e ‘Direzione di Coro Liturgico’. Dal 2018 è docente di Direzione di coro e Composizione corale presso l’Accademia Direttori di Coro di Altavilla Milicia, è direttore artistico di InChorus Federation​; del concorso di Musica Corale​, del concorso di​ Composizione Corale​ e ​del Festival ‘Vincenzo Amato’; della Settimana della Musica Vocale e Strumentale di Altavilla Milicia​.  Continua e intensa la sua attività concertistica, che ha svolto in Italia e all’estero con concerti a ​Kranj, Postumia, Lubiana, e Parigi a​​ Saint-Louis-en-l’Île.

Vincenzo Marino, Italia – Membro della Giuria

Sebastiano Rolli, Italia – Membro della Giuria

Nato nel 1975, Sebastiano Rolli inizia giovanissimo ad occuparsi di musica con il padre direttore di coro. Dopo gli studi di Musica da camera e Composizione presso i Conservatori di Parma e Milano si dedica all’approfondimento della Drammaturgia musicale verdiana nei suoi aspetti stilistici riguardanti la prassi esecutiva sotto la guida di studiosi del calibro di Marcello Conati e Pierluigi Petrobelli. Fra le sue numerose pubblicazioni, due studi critici su: “Giuseppe Verdi. I maestri del melodramma” e “Giuseppe Di Stefano. I suoi personaggi” per ‘Azzali Editori’. Numerosi i suoi articoli e interventi tesi all’approfondimento della prassi esecutiva operistica romantica. Viene regolarmente invitato da Istituzioni musicali internazionali e Conservatori a tenere master class di approfondimento sull’interpretazione del melodramma italiano. È stato anche docente di interpretazione dello spartito e dizione vocale per cantanti ai corsi “Mythos” della “Fondazione Arturo Toscanini” e “Fondazione Teatro Alla Scala” di Milano. È docente di Teoria musicale presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro. Negli ultimi anni sono stati pubblicati i DVD di opere donizettiane e belliniane da lui dirette in prima assoluta moderna condotte su edizioni critiche: Maria di Rudenz, Torquato Tasso, Rosmonda d’Inghilterra di Gaetano Donizetti (per Bongiovanni e Dynamic); La straniera di Vincenzo Bellini (Bongiovanni). È proprio l’approfondimento del linguaggio del melodramma italiano dell’Ottocento che lo spinge ad intraprendere una carriera di direttore d’orchestra che lo porta a dirigere importanti orchestre italiane e internazionali sia nel repertorio lirico che in quello sinfonico. Negli ultimi anni ha avviato collaborazioni con molti teatri dirigendo titoli verdiani quali: Il Trovatore, La Traviata, Rigoletto, Aida, Attila, Nabucco, Messa da requiem, I quattro pezzi sacri, Macbeth, Un ballo in maschera, Falstaff di Verdi (alcuni dei quali usciti in Cd). Molto intensa negli ultimi anni la sua collaborazione con il Teatro del Maggio musicale fiorentino: La traviata in più stagioni, Rosmonda d’Inghilterra, La sonnambula e una tournée a Muscat in Oman con L’italiana in Algeri e Il barbiere di Siviglia. Con il Teatro Regio di Parma ha realizzato al Festival Verdi: Falstaff per il bicentenario verdiano 2013 in collaborazione con il Teatro alla Scala di Milano e La traviata in collaborazione con il Teatro Comunale di Bologna (in coproduzione con il Teatro lirico di Bolzano); in Stagione lirica Lucia di Lammermoor, Roberto Devereux e Un ballo in maschera; Petite Messe Solemnelle di Rossini e Messa da requiem di Giuseppe Verdi per il settimo e decimo anniversario della morte di Romano Gandolfi.

Krista Audere (1989) si è diplomata alla scuola corale Riga Dom (Lettonia) nel 2009, dove ha ottenuto le qualifiche di maestro di coro e corista. Ha poi conseguito un bachelor in direzione corale all’Accademia lettone di musica Jāzeps Vītols (2013), arricchendo la sua esperienza musicale all’Università di musica e arti dello spettacolo di Stoccarda. Nel 2013, Krista ha iniziato un programma di scambio di Master in direzione corale presso il Conservatorio di Amsterdam dove ha poi ottenuto il diploma e si è laureata Cum Laude nel giugno del 2016. Negli anni 2008-2014 Krista ha co-fondato e diretto il coro misto dell’Università lettone Dziesmuvara. Accanto a questo incarico ha assunto le funzioni di seconda direttrice del coro femminile Dzintars del Palazzo della Cultura VEF (2010-2013). Krista Audere non è solo una direttrice, è anche una cantante. È stata membro del coro giovanile “Kamēr…” (2005-2008) e si è anche esibita con vari ensemble vocali. Questi successi hanno portato ad una collaborazione regolare con il prestigioso Coro della Radio Lettone a partire dal 2011. Dal 2013, Krista è membro del Tenso European Chamber Choir, del progetto di nuovi cantanti Meesters&Gezellen, e come cantante ha anche collaborato con Cappella Amsterdam. Attualmente, Krista è il direttore del VU-Kamerkoor, The Student Choir of Wageningen (WSKOV), Kamerkoor Venus e lavora come preparatrice vocale e direttore ospite con diversi cori ed ensemble vocali nei Paesi Bassi. Oltre ai cori amatoriali, collabora regolarmente come preparatrice vocale e direttore con cori professionali nei Paesi Bassi- The Netherlands Radio Choir (Groot Omroepkoor), Nederlands Kamerkoor e Cappella Amsterdam. Nel 2019 è risultata vincitrice ed anche vinto il premio speciale del 1° Concorso Internazionale Romano Gandolfi per direttori di coro a Parma, Italia, 2019.

Krista Audere, Lettonia – Membro della Giuria

condividi questa pagina